Tutela giuridica delle banche dati

autore:

La redazione

La Corte di giustizia dell’Unione Europea, con una recentissima sentenza emessa il 1° marzo 2012, ha stabilito che l’art. 3, par. 1, della Direttiva n. 96/9/CE, relativa alla tutela giuridica delle banche di dati, deve essere interpretato nel senso che una «banca di dati», ai sensi dell'art. 1, par. 2, di tale direttiva, è protetta dal diritto d'autore previsto dalla direttiva stessa a condizione che la scelta o la disposizione dei dati in essa contenuti costituisca un'espressione originale della libertà creativa del suo autore, valutazione, questa, che spetta al giudice nazionale. Di conseguenza, l'impegno intellettuale e il know-how destinati alla creazione di detti dati, laddove non esprimano alcuna originalità, non possono, di per sè, giustificare siffatta tutela.
Clicca qui per leggere la Sentenza Corte di Giustizia UE C-604/10

Ultima modifica ilVenerdì, 17 Ottobre 2014 14:28